h1

Terremotati INSIDE.

luglio 14, 2009

Eccoci di nuovo qui per volgere il nostro critico sguardo verso le vuote menti che popolano Fessabugo ed elargiscono all’ignaro pubblico cotante orripilanti puttanate dettate dai loro finti cuori pieni di generosità.
E dai loro cervelli pieni d’acqua, direi.
Here we go:

Gessica Pettinato wrote
o mio Dio quante ne accadono.. certo che ormai siamo arrivati alla fine del mondo!!!

Santo cielo! Chi aveva mai sentito parlare di un… terremoto?!?! Ma ve ne sono mai stati prima???

Elvira Giovanna Acquaviva wrote
ai bambini che hanno perso i genitori e …ai genitori che hanno perso i loro bambini..!!!!!

E i genitori che hanno perso i genitori? E i bambini che hanno perso i bambini?

Alessandro Filiberti wrote
MANDIAMO ANCHE SOLO UNA PICCOLA OFFERTAAA PER SOSTENERE LA TRAGEDIA DI QUESTE FAMIGLIE..

Ah ecco il trucco! Non stiamo sostenendo la loro vita o aiutandoli nella tragedia, stiamo proprio sostenendo la tragedia! Diamo i soldi al terremoto!!

Luana Locascio wrote
oggi alcune mamme e papà mentre noi contenti e felici di andare a scuola loro piangono si disperano x aver perso la cosa piu bella della loro vita il loro figlio beh se stai leggendo soffermati e pesa solo per un minuto a tutte quelle persone morte in abruzzo per quel disastro di terremoto ke si e portato via tante anime

Eh? Mi soffermerei anche due minuti ma continuo a non capire che lingua sia.

Amenta Maria wrote
Non esiste la morte No ! non sono morti. Non hanno fatto che passare dietro il velo che li nasconde, verso una vita nuova ricca di possibilità entro sfere più serene. Il nostro spirito li avverte e il nostro cuore ritrova la calma. Sempre presenti, sebbene invisibili gli spiriti immortali dei nostri cari rimangono, perchè l’universo di Dio è tutto espressione di vita. Non esiste la morte.

Ma fatemi capire, è fessabugo che è popolato di sottospecie di guru/nostradamus/suore travestite o sono io che le becco in continuazione?

Ninni Di Salvo wrote
l’amore è più violento del sisma. Fiammag da fare, ciascuno come può!

FIAMMAG?!?!?!?!

Mery Di Siena wrote
ANKE SE NON SONO ABRUZZESE SONO MOLTO DISPIACIUTA E VORREI OFFRIRE CONFORTO A TUTTE LE FAMIGLIE CHE HANNO PERSO IL LORO CARI E KE NON POSSONO TRASCORRERE UNA SERENA PASQUA COME ME.

Come dire, io mi faccio la serena pasqua, tiè!

Oriana Dm wrote
Se fossi stata dell’Abruzzo avrei dato un aiuto concreto a tutti coloro che erano in difficoltà….però sono sincera,non mi fido di tutti questi numeri per donare soldi perchè in Italia ci sono troppi mal fattori…

Ma vist che nun son’ dell’abbruzz’, vi dic’ vaffammocc a chi t’è muort’, ricchiò!

E chiudiamo come sempre in bellezza con…

Raffaele Arimini wrote
Salve a tutti,avendo ricevuto un invito a questo gruppo non ho resistito dal farne parte semplicemente perche’ io come uomo sento fortemente di essere UNO di quelle povere persone colpite al CUORE da un evento devastante e dir poco ORRIBILE……Basti pensare che una parte di quelle persone (faccio riferimento a quelle che purtroppo NON SONO PIU’ IN MEZZO A NOI) non ha avuto nemmeno il tempo di capire cosa stesse accadendo,cosa li circondava in quel preciso momento,SI E’ SEMPLICEMETE RITROVATA SOTTO UN CUMOLO DI MACERIE E NON HA AVUTO NEMMENO IL TEMPO DI POTER DIRE A NOSTRO SIGNORE (((AIUTAMI)))…….O ancora basta guardare negli occhi DI QUELLE PERSONE CHE HANNO AVUTO SALVA LA VITA per leggere nei loro occhi la DISPERAZIONE,LO SQUILIBRIO,IL CROLLO PSICOLOGICO E QUANT’ALTRO ANCORA PER LA PERDITA SIA DEGLLI ”AFFETTI” PERSONALE CHE DEGLI ”EFFETTI”PERSONALI………

Aiuto.

Ma vi rendete conto che non sono arrivato neanche a metà della mia raccolta e molte le sto anche cancellando? O tempora o mores!

-MD

Annunci

One comment

  1. trovo disgustoso…lo trovo disgustoso..il tuo essere così cinico di fronte a una così grave disgrazia trovo incomprensibile il tuo non tentare di metterti nei panni…nel lessico di queste persone che il terremoto lo hanno vissuto grazie a intense esperienze extracorporali…e ci capiamo…e trovo disgustoso che tu voglia mettere in piazza il loro difetti di formazione di una frase grammaticalmente corretta…però…….
    MI FANNO LETTERALMENTE SBELLICARE DALLE RISATE!!!ci dovrebbero essere più disgrazie solo per leggere queste meravigliose manifestazioni che fanno quasi più paura di un poltergeist!!!e ragazzi…aiutiamo concretamente queste persone che non hanno nemmeno avuto il tempo di dire…”mannaggia a d…”che erano sotto le macerie…ora…ci scherzo su una cosa che per tanti è stata veramente una tragedia…ma a distanza di mesi…dove ancora avvengono terremoti…dove la zona è evidentemente sopra una faglia..la gente continua a stare lì e a costruire…e allora…facciamo scherzi telefonici a persone che lavorano con te e piangono a comando intanto per cominciare!e per rimanere con l’ultimo splendido intervento del grandissimo socrate che ha scritto parole toccantissime sui morti rispondo…”L’OCCHIO DELLA MADRE…ANDIAMO…L’OCCHIO DELLA MADRE!”(squilibrio?!)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: